Responsabile sito Dott. Giuseppe Montefrancesco

Strada delle Scotte, 6
53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

SEGUICI SU

Dipendenza da sesso e stili di attaccamento

L’attaccamento può essere definito come un sistema dinamico di atteggiamenti e comportamenti che contribuiscono alla formazione di un legame specifico fra due persone, un vincolo le cui radici possono essere rintracciate nelle relazioni primarie che si instaurano tra il bambino ed il suo caregiver.
Secondo lo psicologo dell’infanzia Bowlby l’entrare in contatto fisico con figure di accudimento e di protezione è una modalità innata ed ha come finalità lo sviluppo emotivo, cognitivo e relazionale del bambino, nonché in primis la sopravvivenza.
Grazie al contributo di una stretta collaboratrice di Bowlby, la dott.ssa Ainsworth, durante le osservazioni condotte sul comportamento di numerose madri e bambini si sono potuti identificare quattro pattern principali di risposta, o tipologie fondamentali di attaccamento.
Si elencano di seguito:
1. Attaccamento sicuro. Il bambino esplora l’ambiente con fiducia e curiosità, esprimendo capacità di manifestare il disagio come reazione appropriata alla separazione ed infine maggiore capacità di farsi consolare.
2. Attaccamento insicuro-evitante. Il bambino evita la vicinanza stretta con la madre, in tal modo tiene sotto controllo il sentimento di aver bisogno, che nelle sue aspettative non potrà essere soddisfatto adeguatamente.
3. Attaccamento insicuro-ambivalente. Il bambino mostra una forte ambivalenza nei confronti della figura della madre, cercano di essere consolati da lei ma possono manifestare anche sentimenti di rabbia e di passività; piangendo in modo inconsolabile.
4. Attaccamento disorganizzato. I bambini sono accomunati da comportamenti evitanti e resistenti, assieme all’attivazione di stereotipie come il girare intorno alla stanza.
Le diverse tipologie di attaccamento dipendono dalla presenza o meno di un atteggiamento materno sensibile e disponibile, capace di dare risposte adeguate alle richieste del figlio.
Le implicazioni a lungo termine del precoce attaccamento madre-bambino, si riflettono nel costrutto espresso da Bowbly di “MOI”, modelli operativi interni.
I modelli operativi interni (MOI), vengono costruiti dagli individui lungo il corso dell’interazione col proprio ambiente e con le figure di accudimento. La relazione di sé con l’altro, interiorizzata sotto forma di rappresentazioni mentali, avrebbe la funzione di veicolare la percezione e l’interpretazione degli eventi, consentendo di fare previsioni e crearsi aspettative sulla propria vita relazionale.
Nei dipendenti sessuali, è stato riscontrato uno stile di attaccamento evitante e ansioso. Le caratteristiche cognitive ed emotive dei dipendenti sessuali riguardavano pensieri ossessivi riguardo al sesso, fantasie intrusive e ricorrenti, bassa autostima, assenza di coinvolgimento emotivo nei confronti del partner, preferenza per il sesso anonimo, noia solitudine.
L’avidità di sesso o comunque di immaginari erotici compensa la loro incapacità di entrare in una relazione emotiva profonda con il partner, il sesso di per sé risulterebbe un surrogato.
Questa modalità di reazione è tipica di uno stile di attaccamento caratterizzato dall’evitamento, dove i bisogni di vicinanza ed intimità vengono scollegati
I dipendenti sessuali, facendo riferimento alla teoria dell’attaccamento avrebbero difficoltà ad integrare i diversi aspetti di una relazione intima adulta. In una relazione matura attaccamento, accudimento e sessualità coesisterebbero entrambi. Nella dipendenza sessuale i dipendenti sessuali possono confondere la soddisfazione sessuale con la ricerca di conforto e mettere pertanto in atto comportamenti sessuali per ridurre un forte stato di ansia.
Le relazioni tendono pertanto a terminare non riuscendo a soddisfare in maniere reciproca i bisogni di conforto e di sicurezza.

 

Categoria: Dipendenza da sesso

 

tutte le news

 

 


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

*

Icons made by Freepik, OCHA, Puppets from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Vai alla barra degli strumenti