Responsabile sito Dott. Giuseppe Montefrancesco

Strada delle Scotte, 6
53100 Siena
tel 0577 233228
info@insostanza.it

SEGUICI SU

Dipendenza sessuale

Con i termini dipendenza sessuale, sex addiction e hypersexual disorder definiamo una condizione nella quale un comportamento sessuale, che ha lo scopo di produrre piacere, è impiegato in un pattern caratterizzato da due elementi chiave: ricorrente fallimento nel controllare i comportamenti sessuali e persistenza nel metterli in atto nonostante le significative conseguenze negative.
Per queste persone il desiderio e l’ossessione per l’erotismo sono così potenti da non potere fare a meno di fare sesso e diversamente da quanto di solito accade, l’attività sessuale persiste anche in presenza di umore basso o depresso e spesso viene usata come antidoto contro lo stress.

In questa dipendenza senza sostanza, la brama di sesso non può essere anestetizzata, questo bisogno irrefrenabile deve essere soddisfatto a tutti i costi, anche mettendo a rischio la propria salute fisica con accoppiamenti rischiosi o eccessivi. Purtroppo il piacere dura poco e frequentemente dopo l’atto sessuale compaiono sentimenti di rabbia, vergogna, ansia e depressione.
E’ stata inoltre riscontrata un’elevata associazione tra la dipendenza da sesso e l’utilizzo di sostanze.

L’utilizzo delle sostanze in termini più generali non avviene solamente per ottimizzare la prestazione sessuale bensì per alterare lo stato mentale e rendere possibile la pratica.
Il circolo vizioso della dipendenza sessuale è molto simile a quello di altri tipi di dipendenza come quella da alcol, da cibo o da gioco.

In linea generale si può dire che gli stimoli che producono motivazione e gratificazione (quali il sesso, il cibo, le sostanze stupefacenti), agiscono sul “sistema della ricompensa” stimolando il rilascio di dopamina in una specifica zona dell’encefalo chiamata nucleo accumbens.  La dopamina, sostanza chimica presente nel nostro cervello, ci permette di provare piacere e di essere motivati ad ascoltare la nostra musica preferita, fare sesso, et al.
Se il sistema viene stimolato in modo smisurato, si instaura il meccanismo della tolleranza, con una quantità di dopamina non sufficiente a produrre piacere /benessere e la persona avrà bisogno di dosi sempre maggiori di sostanze o di particolari comportamenti – come il sesso in questo caso – per riprovare le sensazioni di benessere. A questo punto si pongono le fondamenta per l’instaurarsi di una dipendenza.
Le conseguenze di questo comportamento patologico sono sia fisiche, per la possibilità di contrarre malattie veneree, gravidanze indesiderate, sia economiche, legate all’ingente spesa di denaro (prostituzione, materiale pornografico, cybersex a pagamento, telefonia erotica) per soddisfare l’irrefrenabile bisogno di sesso.

In relazione alle problematiche fisiche, spesso i dipendenti sessuali possono sviluppare alcune disfunzioni sessuali quali: Eiaculazione Precoce, Disturbi dell’Eccitazione Sessuale, Disturbi dell’Orgasmo oppure Disturbi da Dolore Sessuale. Inoltre quasi un terzo dei dipendenti soffre di ulcere o ipertensione dovute allo stile di vita collegato alla ricerca di esperienze sessuali. I dipendenti possono ferirsi nella ricerca del piacere sessuale sia utilizzando solo il proprio corpo (masturbazione eccessiva, rapporti sessuali eccessivi), sia con l’ausilio di oggetti a cui viene data una valenza sessuale.
Per uno specialista non è sempre facile diagnosticare la presenza di questo comportamento patologico in quanto la maggior parte delle persone è reticente a parlare della propria vita erotica. Per i dipendenti sessuali la comunicazione è resa ancora più difficile a causa della segretezza e della vergogna.

Tuttavia, un colloquio accurato ponendo domande aperte e l’utilizzo di questionari come ad esempio il Sexual Addiction Screening Test (SAST), possono far emergere tale patologia.
Diversamente da quanto accade per la dipendenza da sostanze, l’obiettivo terapeutico della sexual addiction non è l’astinenza, (il sesso fa parte della vita!) ma ristabilire un comportamento sessuale sano.

 


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Icons made by Freepik, OCHA, Puppets from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Vai alla barra degli strumenti